Quando gli allievi suonano

Quando gli allievi suonano

Quando entrano alle medie gli allievi sono poco più che bambini: spauriti, arrivano in un ambiente nuovo, dopo cinque anni trascorsi nella scuola elementare. Quando invece se ne vanno, per affrontare il lungo periodo delle superiori, gli stessi allievi sono usciti dal loro bozzolo e si incaminano, spavaldi, con il corpo di giovani adulti.

Alessandro è cresciuto nella nostra scuola anche come artista, la mente sempre concentrata sulle dita che cercavano insistentemente una tastiera. Possiede un talento musicale innato, una grande facilità esecutiva, un amore incondizionato per tutto quello che odora di musica. Ama il pianoforte e la sua letteratura.

Era giusto, dunque, proporgli una serata in cui potesse farsi conoscere come pianista. Certo c’è ancora molto lavoro da fare, ma la stoffa è buona.

Il 7 novembre 2017, alle ore 20.00, presso l’Auditorium Scala, Alessandro propone questo repertorio:

  • CPE Bach                   Solfeggio in C minor, H 220, W 117/
  • W. A. Mozart             Sonata n° 15 per pianoforte in DO magg, K 545 – 1° e 2° mov.
  • L. v. Beethoven        Sonata per pianoforte n. 14 in Do diesis minore “Quasi una fantasia”, l’op. 27 n. 2 – 1° mov: adagio sostenuto
  • F.Chopin                    Waltz in La minore, op. postuma, B. 150, KK IVb/11, P. 2/11, n° 19C.
  • C. Debussy                 Arabesque N° 1
  • C. Debussy                 Rêverie

L’invito è per tutti: ne vale la pena.